Quanto aumenteranno i mutui nel 2023?

15.12.2022

Cosa comporterà la corsa dei mutui a tasso variabile dopo l'aumento Bce?

Il mercato dei mutui sta già anticipando l'aumento dei tassi che sarà con tutta probabilità deciso dalla Bce e così l'Euribor, il parametro che serve per determinare il tasso dei mutui variabili, ha registrato da inizio anno un aumento dell'EURIBOR . 

E la corsa non è finita, perché il valore attuale (2,08% il trimestrale) tenderà nel giro di poche settimane ad allinearsi al livello del tasso Bce, che secondo le anticipazioni salirà al 2,5%.

Che impatto avrà questo aumento sulle rate dei mutui?

Le rate del mutuo sono composte da 2 parti

  1. Il capitale da restituire
  2. il tasso di interesse

Quindi, maggiore sarà il capitale residuo da restituire alla Banca, maggiore sarà l'impatto della quota interessi.

Come si ottiene una rata di mutuo?

Il calcolo è abbastanza complesso, ma per rendere l'idea di come si ottiene una rata di mutuo, facciamo questo esempio

  • Importo del mutuo 100.000€
  • Durata del mutuo 20 anni, 240 mesi (12 mesi x 20 anni)
  • La quota mensile del capitale da restituire sarà orientativamente di 416€ (100mila € diviso 240 mesi)
  • La quota di interessi da aggiungere ai 416€ sarà EURIBOR 3 mesi + Spread 1,5% (che alla data di dicembre 2022 è di 2,08%+1,5% = 3,58%)
  • Quindi l'importo della quota interessi si otterrà moltiplicando il capitale x 3,58%. Tutto diviso 12. In quanto gli interessi sono annuali.
  • La quota interessi sarà orientativamente 298€
  • La rata del mese sarà quindi composta di una quota capitale di circa 416€ + 298€ di interessi. Totale indicativo 714€

Che succede se l'EURIBOR continuerà a salire?

Avviene che la quota interessi di 298€ (esempio sopra) crescerà.

Ipotizzando un aumento dello 0,25%, la quota interessi del mutuo sarà di oltre 320€ mensili. Quindi la rata del mutuo diventerà di circa 740€ (+26€ al mese circa)

Quale mutuo conviene fare oggi?

In uno scenario di rialzo dei tassi causa inflazione, la scelta più logica è quella del tasso fisso.

Nel 2023 i migliori e più convenienti tassi fissi sono

  1. Credem 2,70%
  2. Credit Agricole 3,20%
  3. Intesa San Paolo 3,60%

Quanto costa al mese un mutuo di 150.000 euro?

La migliore offerta rilevata su Mutuisupermarket è quella di CREDEM a 667€/mese con un Taeg del 2,63%

Per controllare altri importi


Ultimi post nel nostro blog

Scopri per primo le novità!

Comprare casa è sempre una decisione importante e in tanti si chiedono in effetti quale sia la soluzione migliore tra prestito e mutuo. In entrambi i casi ci sono pro e contro da considerare attentamente.

Vendere roba usata su app ormai famose tipo Vinted o Wallapop? Il sentire comune ritiene quest'attività esentasse. Se finora la situazione era un po' più tranquilla, dal 2024 i controlli stanno aumentando sempre di più e in tanti devono fare i conti con le nuove regole.

Cash360 è un blog
Non è un mediatore creditizio e non offre consulenza su prestiti e finanziamenti
Il proprietario di questo sito Web può essere ricompensato in cambio del posizionamento in primo piano di determinati prodotti e servizi sponsorizzati o del clic sui collegamenti pubblicati su questo sito Web. Tale compenso può influire su come e dove i prodotti appaiono su questo sito (incluso, ad esempio, l'ordine in cui appaiono).


Per gli argomenti trattati nel blog, Cash360 non è responsabile per raccomandazioni, sponsorizzazioni e recensioni. Tutti i servizi, i loghi e i nomi delle società citate nel blog sono marchi di fabbrica ™ o registrati® dai rispettivi proprietari.  Il loro utilizzo non significa né suggerisce l'approvazione, l'affiliazione o la sponsorizzazione di o da parte di Cash360 o loro.

Contatti | Informativa Privacy | Informativa Cookie | Gestisci Cookie | Diritti interessati | Idioma Español