BNL Smart Under 30: meglio un Iban oggi di un conto domani

27.05.2021

Il gap generazionale ha molteplici manifestazioni

La prima e più immediata è quella veicolata dal linguaggio

Un esempio? Per 40 e 50enni avere un conto corrente è sintomo della stabilità professionale ed economica raggiunta e consolidata nel tempo. Perciò spesso emerge l'esigenza di attivarne di ulteriori, per diversificare - ed esemplificare - la gestione del budget familiare e suddividerlo in tanti "rivoli" quanti sono le voci di spesa improrogabili e fisse.

Di converso, per adolescenti e 20enni, le parole conto corrente evocano una realtà vecchia, stantia, quasi, che odora di muffa.

Non li sfiora neanche il pensiero di andare in banca e sottoporsi all'estenuante trafila burocratica indispensabile per attivarne uno. E qualora il padre o la madre glielo proponessero, ansiosi di contribuire ad avvicinarli al "mondo" più strutturato e responsabile (?) degli adulti, si sentirebbero rispondere, fatte salve le varianti dialettali locali: "Ma sei pazzo?!? Stai scherzando, vero?"

"Quale conto corrente...a me serve l'IBAN"

Questa frase, pronunciata dal figlio 22enne di una mia conoscente, è emblematica del mutato approccio verso i prodotti bancari.

Per le nuove generazioni non ha alcuna importanza essere titolari di un conto sottoscritto in una filiale bancaria fisica (che quasi certamente sarebbe la stessa dei genitori, tanto per stare sicuri).

L'unica cosa DAVVERO importante è poter disporre di un IBAN perché, a dispetto dell'apparente immaterialità di questa famigerata, lunghissima, sequenza alfanumerica, è proprio qui che "atterrano" i bonifici effettuati da mamma, eventuali borse di studio/bonus statali, ed è da qui che può partire il pagamento di voli (il viaggio con gli amici post-maturità è un must), dell'abbonamento a Netxflix, e del rider che porta a casa un cartone di pizza fumante.

Conto BNL Smart Under 30 rappresenta il prodotto ideale per adolescenti e 20enni che vogliono cominciare a gestire il proprio budget in modo snello, rapido ed efficace.

Perchè scegliere Conto BNL Smart Under 30?

Perché non ci sono costi di attivazione né canone mensile da pagare. L'Iban è agganciato al circuito Maestro/Pago Bancomat, si può inviare denaro in tempo reale, ed usufruire del pagamento in modalità contactless: l'offerta BNL, infatti, include anche una carta di debito.

Ultimo, ma non meno importante, richiedere la temutissima Identità Digitale Spid è un gioco da ragazzi, è proprio il caso di dirlo: si fa tutto tramite app.

Clicca qui per attivare Conto BNL Smart Under 30 entro il 31 maggio e ricevere un'esclusiva sorpresa. 

Giuliana Ferri



Ti potrebbe interessare