Quale prestito conviene ai dipendenti pubblici?

06.10.2022

La vita degli statali non è tutta rose e fiori come si potrebbe pensare

L'immaginario collettivo li dipinge come pigri, lassisti, raccomandati...e ricchi. La realtà, però, è ben diversa. Soprattutto per quel che riguarda l'ultimo aspetto

Difficilmente, infatti, un impiegato comunale, un insegnante o un usciere si possono permettere un attico in centro, una seconda casa al mare, e più di una macchina parcheggiata in garage (quando ne possiedono uno). 

Sono i dirigenti, invece, a dormire sonni tranquilli, perché il problema della liquidità non li sfiora minimamente.

La nutritissima categoria dei dipendenti statali di media-bassa fascia ha quindi bisogno, in caso di spese impreviste e improrogabili, di rivolgersi a banche/finanziarie per chiedere liquidità. Esattamente come sono costretti a fare i lavoratori privati.

Tutto quello che c'è da sapere sui prestiti per dipendenti statali

È una formula, questa, che prende un nome ben preciso: cessione del quinto. Il motivo è intuitivo, l'ammontare massimo della rata mensile di rimborso NON può superare il 20% dello stipendio.

Attraverso la cessione del quinto dello stipendio il dipende statale può chiedere ed ottenere fino a 75mila euro da rimborsare entro 10 anni (120 mesi).

Quali vantaggi offre la cessione del quinto?

Si possono riassumere con una parola: esemplificazione, sia dal lato dell'utente che dal lato di chi eroga il credito. Gli interessi restano invariati per tutta la durata del finanziamento, in quanto di default, per la cessione del quinto, il tasso da applicare deve essere fisso.

Inoltre il richiedente non è tenuto a fornire particolari o suppletive garanzie alla banca o finanziaria (niente fideiussione, Crif).

Spetta infine al datore di lavoro (in questo caso l'INPS) trattenere direttamente sulla busta paga la rata mensile di rimborso, e girarla al soggetto che ha erogato il credito.

Clicca qui per richiedere un preventivo gratuito senza muoverti da casa

Carlo De Rossi



Leggi anche


Cash360 è il principale blog di prestiti, finanziamenti auto, mutui, carte di credito, noleggio lungo termine e molto altro! Opera in qualità di partner tecnologico, di servizi ICT, di servizi web marketing, digital marketing e immagine coordinata, non è responsabile per prodotti, servizi, siti, raccomandazioni, sponsorizzazioni e recensioni di terzi. Tutti i prodotti, i loghi e i nomi delle società sono marchi di fabbrica ™ o registrati® dei rispettivi proprietari.  Il loro utilizzo non significa né suggerisce l'approvazione, l'affiliazione o la sponsorizzazione di o da parte di Cash360 o loro. 

Cash360 è un blog indipendente supportato dalla pubblicità 

Il proprietario di questo sito Web può essere compensato in cambio del posizionamento in primo piano di determinati prodotti e servizi sponsorizzati o facendo clic sui link pubblicati in questo sito Web. Questa compensazione può influire su come e dove i prodotti compaiono su questo sito (incluso, ad esempio, l'ordine in cui compaiono). Cash360 si impegna a fornire una vasta gamma di offerte per gli utenti, a garantire che le informazioni su questo sito siano aggiornate e accurate, ma è necessario confermare qualsiasi informazione con il prodotto o il fornitore di servizi e leggere le informazioni che possono fornire.

Contatti | Informativa Privacy | Informativa Cookie | Gestisci Cookie | Diritti interessati | Idioma Español