Acquisto casa: i mutui da tenere d’occhio

20.09.2021

Mutuo casa. Aspettare il 2022 oppure no?

Il persistere del Covid19 ha mostrato con rara efficacia che rimandare, spesso, non è una buona idea.

Infatti, aspettare il momento (teoricamente) perfetto impedirebbe di intraprendere molte - se non tutte - le scelte più importanti. 

Comprare casa o venderla

Addirittura, per quanto possa sembrare paradossale, la pandemia, in alcuni frangenti, può rappresentare un momento propizio per il cambiamento.

Ad esempio per comprare casa, o semplicemente prenderne in affitto una più grande, magari per far fronte alle nuove esigenze familiari determinate dallo smart working e dalla dad.

Così, chi ha un lavoro stabile e sta pensando di mettere su famiglia, può scegliere tra i mutui acquisto prima/seconda casa a tasso fisso di Unicredit e Crédit Agricole, ottenendo 140mila euro a 25 anni con una rata mensile ed un Taeg (Tasso Annuo Effettivo Globale) di 521, 31 euro e 1,01% nel primo caso, e di 523,83 euro e 1,11% nel secondo.

Ultima novità è il mutuo di Intesa San Paolo in linea con il decreto sostegni bis che prevede il finanziamento del 100% del valore dell'immobile.

Il mutuo a tasso fisso Unicredit

É destinato ai consumatori, vale a dire persone fisiche che intendono acquistare un immobile a scopo abitativo e non in riferimento ad attività imprenditoriali/artigianali. L'età del mutuatario alla chiusura del contratto non può superare gli 80 anni.

Questo prodotto prevede l'opzione Taglia Rata (sospensione della quota capitale per il periodo massimo di un anno), 

Riduci Rata (estensione di due anni del piano dei pagamenti) e Sposta Rata (per un massimo di tre mesi). 

I valori aggiunti che caratterizzano il mutuo a tasso fisso Unicredit sono l'assenza di costi relativi all'incasso della rata, e la vasta rete di filiali fisiche a cui far riferimento.

Il mutuo a tasso fisso Crédit Agricole

 É rivolto ai privati che alla data di scadenza del contratto abbiano non più di 75 anni. 

I punti di forza del finanziamento sono l'assicurazione casa gratuita e la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di ulteriori polizze a integrazione di quella principale.

Il mutuo a tasso fisso INTESA San Paolo

Intesa Sanpaolo rinnova la propria offerta di mutui per i giovani, settore in cui è leader in Italia, riservando alla clientela under 36 nuove proposte volte a incoraggiare l'acquisto della prima casa, in coerenza con le finalità del decreto-legge n.73 del 2021.

É il mutuo dedicato ai giovani, con accesso ora ampliato fino a 36 anni, che consente di avere 40 anni di durata, 10 anni di preammortamento (con la possibilità di rimborsare solo la quota interessi, nel periodo della vita più delicato dal punto di vista delle entrate), copertura fino al 100% del valore dell'immobile. 

Da oggi, l'esenzione dell'imposta sostitutiva è estesa anche ai giovani under 36 con ISEE superiore a 40.000 euro.


Giuliana Ferri


Leggi anche...