Come funziona Revolut Junior? Quanti anni bisogna avere?

17.11.2021

Non è mai troppo presto per imparare a maneggiare il denaro

C'era una volta la paghetta

Ai tempi della lira, riceverne da mamma e papà 5mila (i più fortunati 10mila) ci faceva sentire ricchi. Con questo tesoro in mano ci sentivamo più sicuri, quasi spavaldi, andando alla scoperta del mondo.

L'inebriante sensazione, però, si scontrava duramente con la cinica materialità della realtà. Il nostro patrimonio andava in fumo in un attimo, in caso di colletta per un regalo di compleanno, o di una serata in pizzeria con i compagni di classe.

Oggi, la tecnologia (e una paghetta generalmente più robusta) consentono un maggior controllo. Agli adolescenti...e soprattutto ai genitori.

Revolut: il prodotto che accontenta tutta la famiglia

Conto Junior può essere usato (e gestito) attraverso due strumenti: carta fisica ed app.

Ad attivarlo (e depositarvi denaro) deve essere un genitore/tutore legale residente all'interno dello Spazio Economico Europeo. Ogni volta che la carta agganciata a Conto Junior viene utilizzata per effettuare acquisti, l'adulto riceve una notifica; inoltre può impostare limiti ad hoc riguardanti le transazioni online e quelle in modalità contactless. Se necessario, poi, può bloccarla temporaneamente.

Un'ulteriore garanzia offerta (ai genitori ed ai ragazzi) è rappresentata dal fatto che il numero della carta Conto Revolut Junior si trova sul retro.

Inoltre, gli adolescenti possono personalizzarla optando per la versione colorata della carta.

E per farli esercitare a risparmiare ed amministrare i propri soldi, l'adulto può impostare Compiti, Obiettivi, e predisporre un salvadanaio digitale a mo' di premio per gli sforzi fatti.

Clicca qui per richiedere Conto Revolut Junior 

Giuliana Ferri



Leggi anche