Vendere oggetti usati su Internet con Paypal

01.07.2021

Casa nuova, vita nuova...

Ma questo ti impone di fare qualcosa che in un momento normale tenderesti a rinviare all'infinito. 

Vale a dire, sbarazzarti di tutto quello che non usi (più). Non importa quanto tenace sia il tuo buon proposito di poter indossare, un giorno - preferibilmente dopo aver perso 3-4 chili di troppo - quel tubino nero griffato comprato a prezzo stracciato cinque anni fa.

O il tailleur che ti eri regalata per il 30esimo compleanno, che consideravi improrogabilmente l'ingresso nell'età adulta, o le scarpe che hai usato per anni al corso di tango, prima che i grattacapi della vita "da grande" ti incatenassero mani e piedi ai "devo"...

Tantomeno, puoi sperare di dare fondo alla riserva di libri che hai accumulato a causa della pandemia. Basta scuse, ormai è chiaro: nel tuo caso, passare più tempo in casa NON significa, in automatico, dedicarne di più ad attività proficue (dal punto di vista culturale e/o fisico).

Lessi is more (money): quello che devi sapere per vendere l'usato online

La buona notizia è che, affidandoti a Internet per liberarti dell'inutile, puoi trovare potenziali clienti ovunque, nel mondo. La distanza on è un problema (a patto che specifichi se/quando le spese di spedizione sono a carico degli acquirenti, e soprattutto a quanto ammontano). Utilizzare come metodo di pagamento Paypal offre garanzie ad ambo le parti.

Come fare, allora? Tanto per cominciare, devi decidere se creare un sito e-commerce di tua proprietà, o aprire una vetrina con gli oggetti da vendere su una delle tante piattaforme dedicate agli acquisti "da remoto".

 La seconda opzione ti permette senza dubbio di esemplificare l'intero processo, risparmiando tempo e soldi.

Amazon, Ebay, Etsi, Kijiji, Subito: a ciascuno la sua piattaforma

Una scelta ponderata dipende da molteplici fattori, ad esempio, la quantità di prodotti che dovranno essere venduti.

Amazon, pur essendo estremamente versatile ed eclettica, implica il pagamento di una percentuale di commissioni.

Ebay, invece, oltre alla classica modalità di vendita tramite annuncio, consente di allestire un'asta.

Se vuoi vendere senza spese di spedizione, Facebook Marketplace è la soluzione ideale, in quanto individua il pubblico di potenziali clienti in base alla tua posizione. Ciliegina sulla torta, è a costo zero.

Vendere online: così catturi l'attenzione, guadagni...e ricevi buone recensioni

Come per i negozi fisici, vale il motto "il cliente ha sempre ragione". Ecco poche, semplici regole da seguire per raggiungere il tuo scopo (sbarazzarti del superfluo venendo pagato) e soddisfare chi acquista.

La sincerità paga. Massima trasparenza nel descrivere, attraverso il testo dell'annuncio e le foto a corredo, le ATTUALI condizioni EFFETTIVE dell'oggetto che intendi vendere.

Fai buon uso delle parole chiave. Inserisci già nel titolo tutti gli elementi utili a presentare l'oggetto da vendere nel modo più specifico possibile.

Massima cura nell'imballare la merce...ma spediscila solo DOPO aver ricevuto il pagamento ;)

Carlo De Rossi



Ti potrebbe interessare