American Express Italo: conviene davvero?

29.02.2024

Lo slogan recita: "Nata per amare chi viaggia". Ma davvero la carta di credito della compagnia ferroviaria Italo - Carta Italo American Express - ha condizioni economiche "amorevoli" nei confronti dei consumatori? Visto che in tanti hanno chiesto chiarimenti su questa specifica tipologia di prodotto, ecco la nostra opinione.

American Express Italo: cosa offre?

Carta Italo è la carta di credito dal plafond illimitato che ti offre vantaggi per i tuoi viaggi in treno ma non solo.

È una carta dedicata a chi viaggia, a chi è sempre in movimento. La carta ti regala 4 voucher all'anno per accedere alle Lounge Italo Club, è gratis il primo anno mentre dal secondo dovrai pagare una quota pari a 65 euro. 

I vantaggi?

Godi della massima sicurezza sugli acquisti, monitori le spese con l'app Amex, ricevi assistenza ogni volta che ti serve.

Con Italo viaggi sempre al massimo del comfort, grazie alla possibilità di fare l'upgrade d'ambiente, più bonus extra pari al 20% e al 30%.

I tuoi acquisti fino a 1.300 euro, inoltre, saranno protetti per 90 giorni in caso di furto o smarrimento del bene, sei protetto dall'assicurazione viaggio Global Assist, paghi in modo smart con il contactless e il sistema Apple Pay. 

Caratteristiche e costi

Per richiedere la carta bisogna iscriversi al programma fedeltà "Italo Più" attraverso il sito della compagnia. Tieni conto che si tratta di una American Express, meno accettata nei negozi rispetto alle altre.

Cosa serve?

  •  Le tue informazioni bancarie: l'IBAN, la banca a cui ti appoggi, l'anno in cui hai aperto il conto;
  • un documento valido: carta d'identità, passaporto, patente;
  • il codice fiscale o la tessera sanitaria.

Ecco invece una panoramica sui costi.

  • Estratto conto: se online è gratuito, il cartaceo costa 50 centesimi al mese.

  • Bollo: è di 2 euro se il saldo è pari o superiore a 77,47 euro.

  • Prelievo: se usi la carta per prelevare contanti dagli ATM pagherai il 3,9% del prelievo con un minimo di 1,25 euro e se si usa in paesi non Ue c'è anche una commissione aggiuntiva sul cambio pari al 2%.

Attenzione: Carta Italo non è attivabile da chiunque. Il possessore della Carta, infatti, dovrà soddisfare i seguenti requisiti:

  • Avere 18 anni;
  • Abitare in Italia o avere un indirizzo di corrispondenza italiano;
  • Avere un conto corrente in Italia (non puoi fornire un IBAN di una carta prepagata);
  • Avere un reddito annuo lordo di almeno 11.000 euro (soggetto a controlli da parte di American Express);
  • Far parte del programma Italo Più.

Quali sono i limiti?

Carta Italo è uno strumento di pagamento dal plafond illimitato. Questo significa che hai la massima libertà nelle tue spese, anche se ogni transazione sarà comunque soggetta ad autorizzazione da parte di American Express, che farà le sue valutazioni in base a elementi come: disponibilità economica, reddito del titolare, spese pregresse, regolarità dei pagamenti.

L'unico limite effettivo da considerare è quello sui prelievi allo sportello: 250 euro in Italia, 500 euro all'estero ogni 8 giorni.

Conviene davvero?

Se si è clienti affezionati del treno Italo, c'è un pacchetto di vantaggi e servizi sui treni da tenere in considerazione e che di solito sono riservati a chi viaggia in prima classe. 

Ma ci sono anche altri criteri da tenere presente, più inerenti alla natura delle carte di credito. Facendo un po' di calcoli - ipotizzando una spesa annua di 4.500 euro e un modesto uso della carta all'estero - e il risultato non è sempre vantaggioso.  Verifica, in base alle tue necessità, quale potrebbe essere la carta più adatta a te!

Hai bisogno di una carta di credito? Verifica quella più adatta a te cliccando sul pulsante qui sotto! 

Ti è stato utile quest'articolo? Potrebbe interessarti anche...

Può trattarsi di un insperato premio di produzione in ufficio, di un rimborso "pesante" sulle spese mediche effettuate, di un'eredità inattesa, o di qualcosa che a malincuore hai venduto perché non lo usi più, e ne hai ricavato un bel gruzzolo.

Comprare casa è sempre una decisione importante e in tanti si chiedono in effetti quale sia la soluzione migliore tra prestito e mutuo. In entrambi i casi ci sono pro e contro da considerare attentamente.

Vendere roba usata su app ormai famose tipo Vinted o Wallapop? Il sentire comune ritiene quest'attività esentasse. Se finora la situazione era un po' più tranquilla, dal 2024 i controlli stanno aumentando sempre di più e in tanti devono fare i conti con le nuove regole.

Cash360 è un blog
Non è un mediatore creditizio e non offre consulenza su prestiti e finanziamenti
Il proprietario di questo sito Web può essere ricompensato in cambio del posizionamento in primo piano di determinati prodotti e servizi sponsorizzati o del clic sui collegamenti pubblicati su questo sito Web. Tale compenso può influire su come e dove i prodotti appaiono su questo sito (incluso, ad esempio, l'ordine in cui appaiono).


Per gli argomenti trattati nel blog, Cash360 non è responsabile per raccomandazioni, sponsorizzazioni e recensioni. Tutti i servizi, i loghi e i nomi delle società citate nel blog sono marchi di fabbrica ™ o registrati® dai rispettivi proprietari.  Il loro utilizzo non significa né suggerisce l'approvazione, l'affiliazione o la sponsorizzazione di o da parte di Cash360 o loro.

Contatti | Informativa Privacy | Informativa Cookie | Gestisci Cookie | Diritti interessati | Idioma Español